Italian

IMPOSTA UNICA COMUNALE – I.U.C. 2014

La Legge di stabilità 2014 (Legge n. 147 del 27 dicembre 2013) al comma 639 ha istituito la IUC, ovvero l’IMPOSTA UNICA COMUNALE.

La IUC si compone:

 

  • dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali,
  • della tassa sui servizi indivisibili (TASI), di natura patrimoniale a carico sia del proprietario che dell’utilizzatore dell’immobile,
  • della tassa sui rifiuti (TARI) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a carico dell’utilizzatore, che sostituisce la TARES 2013 (ex TIA).

Sulla base della normativa ad oggi in vigore, ma soggetta ad ulteriori modifiche future, le tre componenti della IUC hanno le seguenti caratteristiche:

IMU 2014 – IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA
Imposta di natura patrimoniale che si applica a tutti gli immobili, terreni, aree fabbricabili (esclusa l’abitazione principale e altre tipologie minori).

Non pagano l’IMU i possessori della prima casa e relative pertinenze ad esclusione delle abitazioni di lusso (Categoria A/1 – A/8 – A/9). Per abitazione principale si intende l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente. Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo;

Continuano a pagare l’IMU gli altri fabbricati, i terreni agricoli e le aree edificabili (tabella valori di riferimento).

Entro il 16 giugno 2014 dovrà essere effettuato il pagamento in “Acconto” che sarà determinato sulla base delle aliquote e moltiplicatori della base imponibile deliberati nell’anno 2013. L’imposta è in autoliquidazione.

COME E DOVE SI VERSA: I versamenti possono essere effettuati su tutto il territorio nazionale, presso qualsiasi sportello bancario o postale, utilizzando il modello F24 ed i seguenti codici tributo:

CODICE TRIBUTO DESCRIZIONE ALIQUOTE
3914 IMU per terreni agricoli 0.76%
3916 IMU per aree edificabili 0.76%
3918 IMU per altri fabbricati 0.76%
3925 IMU immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D – STATO 0.76%

TASI – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI
Il Comune di Campoformido nell’anno 2014 non applica la T.A.S.I. (vedi delibera consiliare n.40 del 08.09.2014)

TARI – TASSA SUI RIFIUTI:
Tributo dovuto per il finanziamento dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti; è a carico dell’utilizzatore dell’immobile e sostituisce la TARES.

La gestione di questo tributo è stata affidata ad A&T2000 S.p.A. di Codroipo, la quale provvederà alla fatturazione del servizio ed all’invio postale dei bollettini di pagamento.

NESSUN PAGAMENTO IMU - TASI AL 16 OTTOBRE 2014

Regolamenti relativi ad TARI - IMU - TASI
Al Consiglio Comunale spetta l’adozione del Regolamento e la fissazione delle aliquote e delle detrazioni con apposite  deliberazioni,  che verranno rese pubbliche nelle forme di legge e con qualsiasi altro mezzo pubblicitario ritenuto congruo.