Italian

Misure urgenti di solidarietà alimentare. Buoni spesa

aggiornata al 22.01.2021

 

La Giunta Comunale con delibera n.168 del 28/12/2020 ha deliberato di provvedere alla gestione della misura di cui all’art. 2 dell’Ordinanza della Presidenza del Consiglio deiMinistri n. 658 del 29 marzo 2020 a firma del Capo dipartimento della protezione civile mediante l’’erogazione di buoni spesa per una somma corrispondente alle somme trasferite ai sensi dell’art. 2 “Misure urgenti di solidarietà alimentare” del Decreto-Legge 23 novembre 2020, n. 154 “Misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

BUONI SPESA EMERGENZA COVID-19

 

REQUISITI

1. Residenza in uno dei Comuni dell’Ambito “Friuli Centrale” (come risultante dalla banca dati Anagrafe della Popolazione Residente dei Comuni dell’Ambito territoriale “Friuli Centrale”);


2. Residenza del nucleo familiare in un immobile di proprietà ovvero in locazione ovvero in uso gratuito. Sono esclusi coloro che alloggiano in strutture di accoglienza in cui è previsto il vitto, anche eventualmente sotto forma di buono spesa ovvero mensa sociale elenco esemplificativo e non esaustivo di strutture/alloggi il cui utilizzo esclude l’accesso al beneficio: alloggi Siproimi/Sprar, Cas, Housing First o similare, foresterie, comunità alloggio, asilo notturno, ecc.)


3. Entrate nette effettivamente percepite dall’intero nucleo familiare nel mese solare precedente alla data di presentazione della domanda, di qualunque natura (anche riferite a contributi pubblici), non superiori a € 600,00 a cui si aggiungono € 100,00 per ogni ulteriore componente il nucleo familiare, € 200,00 in caso di abitazione in affitto o mutuo ed € 200,00 in caso di presenza di persona disabile ai sensi della legge 104/92 art. 3, comma 3, comunque complessivamente con un’entrata non superiore a € 1.200,00/mese.
Gli importi da sommare e da indicare (la cifra effettivamente incassata dal nucleo nel mese solare precedente) sono relativi, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo a:
a. Retribuzione di qualsiasi genere (esempio: lavoro dipendente, lavoro autonomo, contratti di collaborazione, compensi vari, ecc.)
b. Pensioni di qualunque tipo, compresa quella di cittadinanza, con esclusione di quanto riportato nella sotto indicata nota
c. CIG (Cassa Integrazione Guadagni) e/o FIS (Fondo di integrazione salariale)
d. Indennità statali correlati al Covid-19
e. Aiuti economici statali (Reddito di Cittadinanza, Reddito di Emergenza, ecc.)
f. Aiuti economici regionali di qualsiasi genere
g. Indennità erogate dall’INPS a qualsiasi titolo (NASPI, bonus nucleo familiare numeroso, assegni familiari, bonus nascita, bonus figli, ecc.)
h. Aiuti economici comunali di qualsiasi genere (assistenza economica, carta famiglia, contributo locazioni, bonus vari, ecc.)
NOTA. NON RIENTRANO TRA GLI IMPORTI DA SOMMARE: INDENNITÀ/PENSIONI/CONTRIBUTI VARI CORRELATI ALLA DISABILITÀ, FAP, BORSE LAVORO/STUDIO/TIROCINI INCLUSIVI/SIL


4. Depositi bancari/postali ovvero titoli mobiliari o di Stato, obbligazioni, azioni, buoni fruttiferi, investimenti finanziari o similari dell’intero nucleo familiare inferiori a € 7.000,00; rileva la situazione esistente all’ultimo giorno del mese antecedente alla data della domanda.

 

COSA SI PUO’ ACQUISTARE

I buoni spesa di cui al presente beneficio possono essere utilizzati esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari.

 

DOVE

Presso gli esercizi commerciali del Comune di Campoformido, attivi ai sensi dei D.P.C.M. vigenti, che vendono i prodotti alimentari e di prima necessità, indicati nell'allegato elenco.

Elenco esercizi commerciali aderenti all'iniziativa

 

IMPORTO DEL CONTRIBUTO

IL CONTRIBUTO, fino ad esaurimento delle risorse stanziate con la deliberazione di Giunta comunale n.168/2020, è così determinato:

 

Componenti Nucleo FamiiareImporto mensile beneficio
1

€ 150

2€ 250
3€ 350
4€ 450
5 o più€ 550

In  presenza di almeno 1 minore 0-3 anni l’importo del beneficio è incrementato di € 100

 

 

COME SI FA LA DOMANDA

Compilando l'apposito modulo, sotto riportato ed inviandolo via e-mail all'indirizzo: protocollo@pec.comune.campoformido.ud.it

Il modulo cartaceo è reso disponibile in apposito espositore posto all'esterno dell'ingresso principale del Municipio nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Per ogni nucleo familiare la domanda deve essere presentata da un solo componente.

Per informazioni telefonare allo 0432 653535 il lunedì dalle 11:00 alle 12:00.

Termine presentazione domande mensili: entro il 20 di ogni mese

 

ISTRUTTORIA DELLA DOMANDA

La domanda verrà accolta sulla base dei criteri determinati dal Servizio Sociale dei Comuni Ambito Territoriale “Friuli Centrale” e indicati nel modulo di domanda, tenuto conto dei dati reddituali e patrimoniali dichiarati e delle motivazioni esposte. I criteri applicati rispecchieranno eventuali linee guida ministeriali o regionali.

Le istanze verranno evase fino ad esaurimento dell’importo concesso al Comune di Campoformido ai sensi dell’art. 2 “Misure urgenti di solidarietà alimentare” del Decreto-Legge 23 novembre 2020, n. 154, in base all’ordine cronologico di arrivo e prioritariamente erogato ai nuclei che non percepiscono le entrate riportate nelle lettere da c. ad h. di cui al punto 3 dei requisiti.

L’Amministrazione comunale si riserva di effettuare controlli sulla veridicità di quanto dichiarato. In caso di dichiarazione mendace il soggetto firmatario dell’istanza sarà punito ai sensi del Codice Penale come previsto dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 ed inoltre decadrà dai benefici conseguenti al provvedimento emanato (art. 75 D.P.R. n. 445/2000).